Forhans Medico collutorio concentrato

3132

Descrizione

Collutorio concentrato indicato come trattamento antisettico-astringente della mucosa orale e gengivale, sia a livello preventivo che curativo.

Caratteristiche

Forhans Medico Collutorio Concentrato contiene come principi attivi una soluzione di zinco cloruro, alcol etilico e monofluorofosfato sodico.
L’associazione dei tre principi attivi, nelle concentrazioni previste, garantisce una spiccata attività antisettica e astringente del cavo orale, indicata soprattutto in presenza di patologie quali: parodontopatie, sanguinamenti gengivali causati dalla rimozione meccanica di depositi subgengivali di placca dentale e tartaro, aftosi, lesioni da decubito di protesi o apparecchi ortodontici, infiammazioni gengivali varie.

Vantaggi

Studi clinici, realizzati presso Enti Ospedalieri con l’attuazione di semplici protocolli di applicazione, dimostrano che l’utilizzo quotidiano di Forhans Medico Collutorio Concentrato aiuta a prevenire e ridurre patologie frequenti come l’ulcerazione ovalare (afta) che colpisce una persona su tre, mucositi da farmaci immunodepressori e altre stomatiti. I dati emersi testimoniano:

  • una riduzione rapida del dolore e del sanguinamento dovuto a queste lesioni;
  • una riduzione dei tempi di guarigione;
  • una riduzione dell’iperemia locale;
  • minor frequenza delle recidive;
  • assenza di fenomeni di sovrainfezione;

Forhans Medico Collutorio Concentrato può essere usato tutti i giorni: non contenendo clorexidina non c’è rischio di pigmentazione dello smalto.

Formati

Forhans Medico Collutorio Concentrato è disponibile nelle confezioni da:

  • 75 ml;
  • 500 ml professionale da studio.

Modo d’uso

Effettuare due o tre sciacqui al giorno diluendo Forhans Medico Collutorio Concentrato in due dita d’acqua tiepida. Per un’azione più efficace è possibile versare qualche goccia di prodotto puro direttamente sullo spazzolino inumidito e massaggiare le gengive.

Bibliografia

  1. Montedonico P, Belladonna M, Balbi P. Aftosi del cavo orale. Nuove prospettive terapeutiche. Dental Cadmos 2/94.
  2. De Luca S, Alberti G, Armanino R, Cocchi F, Del Bono P, Gandolfo AM, Trevisan F, Turchetti S. Aftosi ricorrente del cavo orale. Il Dentista Moderno 4/94.
  3. Montedonico P, Armanino R, Cetina R, Loria P, Mangiante SD, Gandolfo AM. Lesioni orali nei pazienti omeopatici. Un protocollo di profilassi e terapia locale. Il Dentista Moderno 8/92.

Uragme srl

Condividi
Previous articleIgnazia Casula
Next articleRobyn Watson