La salute orale passa per la nostra tavola

847
Autumn Meeting AIDI 2017

Si terrà nella suggestiva Riva del Garda, venerdì 22 e sabato 23 settembre 2017, l’Autumn Meeting, il terzo evento a carattere nazionale di AIDI, dal titolo “Manifestazioni orali: malattie croniche e nuovi stili di vita alimentari”.

Un evento ideato per approfondire e discutere della stretta correlazione che intercorre tra stili di vita, alimentazione e fattori di rischio per la salute della bocca, affrontando sia gli effetti della salute orale sulla qualità di vita che le conseguenze sulla salute orale in presenza di fattori di rischio derivanti da condizioni di vita sfavorevoli o abitudini non salutari.

Ippocrate, padre della medicina, circa 2500 anni fa sintetizzava il suo pensiero sulla relazione tra ciò che mangiamo e ciò che siamo, in termini di salute: tematica che attualmente suscita interesse per la crescente convinzione che il cibo rappresenti un importante strumento di prevenzione di un gran numero di patologie.

Negli ultimi anni la scienza della nutrizione si sta gradualmente spostando dal concetto di nutrizione adeguata a quello di nutrizione ottimale. Partendo da quest’ottica il congresso articolerà interventi e analisi scientifiche che affronteranno, tra le varie tematiche, l’importanza della vitamina D e del microbioma per la salute orale. Studi scientifici hanno, infatti, dimostrato la correlazione tra elevati livelli di vitamina D e riduzione dell’incidenza dei casi di tumore al seno (fino al 77%), al colon, alla prostata, dei casi di diabete, di ipertensione, di malattie cardiovascolari, malattie degenerative o patologie dello sviluppo.

I disturbi alimentari sono inoltre uno dei problemi psicologici maggiormente in espansione. Negli ultimi 40 anni l’incidenza dell’anoressia è addirittura raddoppiata. Tali disturbi caratterizzano società economicamente avanzate, come quelle occidentali, nelle quali la forma fisica e l’apparenza hanno ormai purtroppo conquistato il primato sulla bellezza e sull’intelligenza interiore. Da ricordare che non solo l’anoressia e la bulimia sono problematiche che riguardano il complesso rapporto tra cibo, corpo e mente ma anche quelli che vengono definiti “Disturbi alimentari atipici”, meno conosciuti ma altrettanto capaci di provocare lesioni a livello orale. Per citarne alcuni ricordiamo il Binge Eating Disorder, caratterizzato da frequenti episodi di abbuffate compulsive senza successive condotte compensatorie, o la Night Eating Syndrome, con ripetute abbuffate nel periodo serale e in quello notturno, e la Drunkoressia, con digiuno che precede il consumo di bevande ad alta gradazione alcolica.

Sebbene l’odontoiatra sia la figura preposta per la diagnosi delle patologie del cavo orale, l’Igienista Dentale riveste un ruolo chiave nel riconoscimento di lesioni orali riconducibili a malattie sistemiche quali malnutrizione, carenze vitaminiche, disturbi alimentari. Intervenire tempestivamente su tale tipologia di pazienti è fondamentale, come è fondamentale per l’Igienista Dentale essere preparato ad individuare e trattare i danni che talune patologie sistemiche possono causare a livello orale.

Non resta che darci appuntamento il 22 e 23 settembre 2017 a Riva del Garda: vi aspettiamo numerosi.