Expodental Meeting 2022: i presupposti per questa edizione

Expodental UNIDI

Mancano solo due giorni all’attesa apertura di Expodental Meeting, prevista nella sede di Rimini dal 19 al 21 maggio.

Questa edizione sarà finalmente condotta a pieno regime. Anche per questo motivo, a Expodental 2022 si nutrono grandi aspettative, confermando e incontrando la crescente attesa dei visitatori.

I primi numeri in possesso rispettano a pieno le aspettative e le premesse per la manifestazione. L’edizione 2022, a oggi, può avvalersi della presenza di oltre 7.000 visitatori già registrati, oltre che di circa 2.000 partecipanti già iscritti ai corsi di aggiornamento e formazione. Saranno, invece, più di 250 gli espositori presenti e accolti a Expodental Meeting.

A fronte di questi primi e incoraggianti dati, si nota che attualmente la manifestazione è felice di segnalare un tasso di incremento di circa il 20% sui registrati e del 25% sugli espositori, rispetto all’edizione di Settembre 2021.

Il fermento è testimoniato anche dalle parole di Linda Sanin, Direttore UNIDI, che così anticipa gli obiettivi e i lavori in corso, senza dimenticare gli sforzi e i sacrifici realizzativi necessari, soprattutto in considerazione dei due anni recentemente lasciati alle spalle:

«Il nostro obiettivo è di riportare Expodental Meeting ai numeri del 2019, l’anno che aveva segnato una crescita importante del salone dopo diversi appuntamenti contrassegnati da numeri costantemente in aumento.

Si tratta di un obiettivo sfidante che ci siamo dati nel medio periodo e che abbiamo sintetizzato nel claim della campagna ADV 2022 Ritorno al futuro.

Siamo molto soddisfatti delle premesse di questo salone. Il lavoro della squadra organizzativa è stato impegnativo e lungo, ancora profondamente segnato dalle terribili contingenze economiche e sociali.»