Strategie in terapia parodontale

116

Il XXIX Congresso Nazionale AIDI, che si svolgerà a Bologna il 15 e16 novembre 2019, “Risk Factors, Staging e Grading… la vera sfida per la stabilità parodontale”, avrà come elemento portante un tema attualissimo: l’infiammazione.

Come è noto, la malattia parodontale, patologia a eziologia batterica multifattoriale, è caratterizzata da un processo infiammatorio cronico ad andamento ciclico sito-specifico, con perdita progressiva dei tessuti di sostegno del dente. È stato quindi sviluppato un programma che parlasse dei fattori di rischio, ma che nel contempo definisse le azioni di prevenzione necessarie per la sua riduzione, analizzando il percorso, dalla risposta infiammatoria alla ricerca dei mezzi più idonei per la gestione dell’infiammazione a livello parodontale.

Si partirà dalla risposta fisiologica per approdare all’infiammazione cronica sistemica, killer silenzioso alla base di svariate patologie, che si ripercuotono anche sul cavo orale e nello specifico a livello parodontale attraverso un percorso bidirezionale.

Si osserverà la risposta immunitaria legata a condizioni sistemiche, il ruolo dell’igiene orale nella risoluzione del processo infiammatorio a livello locale e gli obiettivi che i professionisti sanitari (odontoiatri e igienisti dentali) dovranno porsi nell’approccio sistemico alla malattia parodontale. Negli 8 corsi monografici si parlerà di nutraceutica per la salute orale, del fumo come fattore di rischio più significativo nello sviluppo e nella progressione della parodontite, dei tools di valutazione del rischio parodontale e della terapia di supporto alla luce della nuova classificazione, dell’effetto delle droghe sul cavo orale, del mantenimento odontoprotesico in età senile e si affronteranno temi fiscali, aspetti legali, etici e assicurazione professionale.

Queste conoscenze permetteranno di attuare una strategia terapeutica globale nel trattamento della malattia parodontale, alla luce dell’influenza degli stili di vita e delle malattie sistemiche.

Ma la dieta basta? E l’attività fisica può avere un ruolo nel controllo della malattia parodontale? L’igienista dentale può diventare promotore attivo per il cambiamento dello stile di vita in una società orientata verso un futuro ecosostenibile?

Per le risposte vi aspettiamo a Bologna per condividere un momento di crescita professionale.